Blog

Form di ricerca

Nel decreto rinnovabili novità fotovoltaico

Mercoledì, 14 Marzo 2018

La bozza del nuovo decreto rinnovabili contiene importanti indicazioni per il settore fotovoltaico: il provvedimento, infatti, include un’importante novità rispetto alla prima stesura. Gli incentivi dedicati all’energia elettrica da impianti alimentati da fonti rinnovabili (dal 2018 al 2020) aprono al fotovoltaico.

I requisiti

Per acceder ai meccanismi di incentivazione, gli impianti funzionanti a fonti rinnovabili devono essere di nuova costruzione, oppure ricostruiti e riattivati, ma di potenza inferiore a 1MW. Non sono esclusi quelli oggetto di intervento di potenziamento, purché la differenza di potenza dopo l’intervento sia inferiore a 1MW.

I bandi

Le previsioni parlano di 7 bandi, a partire da novembre: il primo sarà pubblicato il 30.11.2018; i successivi a marzo, luglio, novembre e saranno organizzati in tre gruppi.

Il primo dedicato al fotovoltaico eolico; il secondo a impianti idroelettrici,geotermici, impianti a gas residuati dei processi di depurazione e impianti alimentati da gas di ricerca; infine, il terzo si rivolgerà a impianti eolici, idroelettrici e geotermoelettrici oggetti di rifacimento totale o parziale.

Iscrizione ai registri

La potenza messa a disposizione per l’iscrizione ai registri nei 7 bandi sarà: di 580 MW per impianti eolici e fotovoltaici; di 140 MW per il secondo gruppo e di 70 MW per il terzo.

Caso diverso per le aste, alle quali possono partecipare anche impianti esteri, purché esportino energia in Italia.

Uno degli scopi principali del decreto è la razionalizzazione degli interventi di ripristino e installazione: in caso si zone sature di impianti che utilizzano fonti rinnovabili connessi alla rete,  non potranno esserne realizzati di nuovi. In tal caso sarà compito di ogni operatore comunicare al GSE le zone considerate critiche, indicando la capacità produttiva massima che può essere aggiunta alla rete stessa.

Condividi sui Social Media

Twitter icon
Facebook icon
Google icon
StumbleUpon icon
Del.icio.us icon
LinkedIn icon
Pinterest icon
e-mail icon