Blog

Form di ricerca

Impariamo a usare l’energia di casa (7 facili regole per risparmiarla)

Lunedì, 17 Luglio 2017

Risparmio economico e rispetto per l’ambiente: due facce della stessa medaglia. Ma risparmio è anche la parola chiave per migliorare le nostre abitudini quotidiane nei confronti dell’ambiente …e del nostro portafoglio!

Come limitare i consumi energetici

Per il residenziale/privato riscaldamento, raffrescamento, illuminazione e uso degli elettrodomestici costituiscono le principali componenti di consumo energetico.

Le abitudini del cittadino giocano un ruolo chiave nel ridurre gli sprechi, soprattutto nel caso in cui si applichino anche tecniche di affiancamento energetico che permettono la riduzione dei consumi in una percentuale che va dal 20 al 50%.

Per esempio, la sostituzione di sistemi di illuminazione tradizionali con sistemi a LED può far risparmiare oltre 50 euro all’anno!

Consigli per coltivare abitudini green

Una maggiore consapevolezza di quali sono le buone abitudini da adottare per risparmiare energia applicando comportamenti che mirano a maggior efficienza energetica ci permette di ridurre considerevolmente la bolletta elettrica, mantenendo alta la soglia di attenzione nei confronti dell’ambiente.  

  1. L’installazione di un sistema di domotica domestico, che ottimizzi in modo automatico gli impianti di casa e garantisca un risparmio del 30% che può arrivare al 50% nel caso in cui nel sistema domotico siano compresi sensori intelligenti.
  2. Evitare l’utilizzo incontrollato di sistemi di condizionamento e riscaldamento, ma regolarli in base a temperatura, umidità, apertura di porte o finestre e presenza di persone nella stanza.
  3. Spegnere completamente i dispositivi elettrici ed evitare di lasciarli in stand-by.
  4. Isolare l’ambiente interno dall’ambiente esterno in modo da evitare dispersioni di calore nelle stagioni fredde e dispersioni di aria fresca nelle stagioni più calde.
  5. Usare in modo efficiente apparecchi elettrici, per esempio utilizzando a pieno carico lavastoviglie e lavatrici.

Una fase di check-up e valutazione delle abitudini energetiche di casa può essere utile per migliorare l’efficienza degli impianti. Il consiglio è rivolgersi sempre a esperti in risparmio energetico e consumi, al fine di ottimizzare ogni intervento e migliorare il nostro approccio all’utilizzo dell’energia di cui disponiamo. 

Condividi sui Social Media

Twitter icon
Facebook icon
Google icon
StumbleUpon icon
Del.icio.us icon
LinkedIn icon
Pinterest icon
e-mail icon